LA TERRA PIATTA

Mi scrive Marcos: “Buone e cattive notizie; penso a come il racconto della nostra esistenza non esca granchè azzeccato dai giornali e dalla letteratura e neanche dalle riprese televisive; è come quando s’immaginava la terra piatta… Vale la pena di raccontare il presente?”.

E’ bella questa cosa della terra piatta. La domanda che mi faccio è: dove è nascosto il racconto vero della nostra vita? O pensate che sia possibile per un essere umano, creatura simbolica, vivere senza raccontare e raccontare senza vivere?

Ho pensato anche che quando questo blog sarà un vero ricchissimo blog -anche con le figure- mi piacerebbe una rubrica “preghiere esaudite” (è Truman Capote, se non ricordo male) o qualcosa del genere, in cui si racconta della possibile bellezza della vita.

Annunci

Una Risposta

  1. Il racconto è vita, la speranza di qualcosa di migliore,il sogno ad occhi aperti di quello che vorremo accedesse.
    Credo sia per qiesto motivo che l’uomo si è sempre raccontato, per andare avanti nei momenti difficili, per credere che al di là dell’orizzonte la terra non sia piatta, ma ci sia sempre qualcosa di nuovo da scoprire.
    P.S.: la prima preghiera esaudita è il poter leggere questo blog tutti i giorni :-)
    Grazie Marina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: