COME SI FA?

Stamattina, di passaggio da un bel mercatino di Milano -via San Marco- ho comprato in tre diversi banchetti due maglie e una borsa. Solo tornando a casa, sul metrò, mi sono resa conto del fatto che nessuno dei tre commercianti mi aveva rilasciato scontrino fiscale. Soprattutto, mi sono resa conto che non me ne ero resa conto, quindi che sono in qualche modo assuefatta all’evasione.

Perché nessuno controlla? Perché tanti commercianti si sentono nel diritto di evadere? (penso a una signora, per esempio, che fa tantissimi soldi con i suoi bijoux, è sempre pronta a farti noiosissime lezioni di democrazia, vota centrosinistra, ed evade costantemente). Come possiamo rieducarci, su questo fronte, e chiedere garbatamente ricevuta per ogni spesa, senza sembrare ostili?  Qualcuno di voi ha in mente una formula garbata e civile che ci consenta di ricordare al commerciante o al professionista che deve pagare le tasse, pur senza precluderci la possibilità di tornare a servirci da lui? E infine: come si fa a diffondere capillarmente questa attenzione?

Attendo idee

P.S: Per favore, attenetevi all’argomento del post, con interventi veloci. Per ragioni di leggibiliità, se avete altri argomenti di discussione da proporre, fatelo in coda ai vostri commenti. Grazie

Annunci

3 Risposte

  1. effettivamente l’unica cosa da fare è chiedere lo scontrino…e al limite far gentilmente presente che non lo si chiede per cattiveria ma solo perchè girando con le busta in mano si subisce il rischio dei controlli da parte della finanza….così si dovrebbe ingenerare l’idea della paura di subire multe…almeno se gliene può fregare qualcosa a chi non rilascia scontrino…

  2. Non mi dai lo scontrino ?
    Ti tieni la merce e vado da chi me lo rilascia senza nulla pietire ( con la penuria di clientela, vedi te ne rilasciano anche tre , di scontrini ! )

  3. A MARINA TERRAGNI sull’articolo del 28 ottobre Corriere della Sera, pag 14, “Gli uomini, i trans ecc.” Lo scritto mi ha fatto l’effetto strabiliante di chi legge quanto sentiva ma non sapeva esprimere (innamoramento culturale immediato). E però (fase intellettiva, quella fastidiosa, dell’innamoramento) trovo tutte spiegazioni psicologiche; nulla sulla dipendenza psicologica di chi paga con i soldi; nulla di chi vive un suo doppio (familiare, pubblico). Ma soprattutto vorrei sapere da dove nasce -FISICAMENTE – questo tipo di attrazione per un ibrido come è il trans. Grazie. D.S. medico geriatra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: