IN VITRO

“E’ partita l’epurazione. e chissà se vedremo mai questo post…… Comunque l’intento è stato raggiunto, abbiamo perso il buon Mariani (chi l’ha visto????), gli interventi si sono ridotti in lunghezza e frequenza, le femminucce sono aumentate, i maschietti evaporano, va bene così”.

Il commento che vi riproduco è una dimostrazione “in vitro” del sentimento che evidentemente domina il maschio contemporaneo: quello di essere espulso,  epurato (niente meno), evaporato dalle donne. Che paranoia!

Si tratta semplicemente di restare a tema, evitando di scrivere inutili e noiose paginate. Non credo che un uomo si senta uomo solo se invade tutto lo spazio disponibile, cambiando l’argomento proposto e parlando degli affari suoi. Non mi pare così difficile.

Annunci